fasi della costruzione del favo senza foglio cereo

Preparazione  dei telaini da melario senza bisogno del foglio cereo:

ecco un interessante esperimento per risparmiare sull’utilizzo di fogli cerei e per raccogliere miele lasciando le api più libere di seguire il loro istinto.

Nella foto 3 fasi di costruzione del favo, quello in basso è gia stato utilizzato per la raccolta del miele.

Bisogna sostituire il filo metallico su cui solitamente si incolla il foglio cereo con degli stuzzicadenti da per spiedini della lunghezza adeguata.

Ne bastano 3 a distanza regolare ma se ne possono inserire di più a seconda di come è predisposto il telaio che abbiamo a disposizione.

Il foro che normalmente è usato per far scorrere il filo metallico, solitamente è gia del diametro giusto per far passare lo stuzzicadenti in modo che si incastri alle due estremità con una leggera pressione, bisognerà poi tagliare la parte di bastoncino che sporge.

Per facilitare e accelerare la costruzione regolare del nuovo favo da parte delle api, il telaino va preferibilmente inserito tra altri due gia costruiti nel momento della posa dei melari.

Il nuovo favo sarà presto pronto e le api saranno ben felici di riempirlo come fanno con i telaini “classici”.

La resistenza alle sollecitazioni dello smelatore è perfetta ed eventuali imperfezioni nella costruzione verranno ritoccate e aggiustate dalle api stesse.

GUARDA anche il resto del nostro sito! Se le istruzioni che hai trovato su questa pagina ti sono state utili e ti hanno fatto risparmiare un’pò di soldi puoi lasciare una piccola donazione per l’associazione alla pagina “DONA ON-LINE! ogni contributo sarà utile per i nostri progetti!